Calendario Liturgico Regionale Siciliano

 

Ciclo Festivo A - Ciclo Feriale Pari

Colore :Bianco

  • Mercoledì della V settimana di Pasqua
  • Feria di Pasqua
  • Opp.B.Maria, vergine di Fatima - Mem.fac.(bianco)
  • Messa della feria o della memoria, pref. pasquale.
  • Letture : At 15,1-6: Fu stabilito che salissero a Gerusalemme dagli apostoli e dagli anziani per tale questione.
    Salmo 121: Andremo con gioia alla casa del Signore.
    Vangelo Gv 15,1-8: Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto.
    Nella Messa della Madonna di Fatima: Lez.Santi(pag 226):
    Is 61,9-11 Salmo 44 Vangelo Gv 11,27-28
  • AGRIGENTO Anniversario dell’ord. episc. di S.E. Mons. Carmelo Ferraro, Arcivescovo emerito (1978)
  •  

    Prima lettura

    At 15,1-6

    Fu stabilito che salissero a Gerusalemme dagli apostoli e dagli anziani per tale questione.


    Dagli Atti degli Apostoli

    In quei giorni, alcuni, venuti [ad Antiòchia] dalla Giudea, insegnavano ai fratelli: «Se non vi fate circoncidere secondo l’usanza di Mosè, non potete essere salvati».
    Poiché Paolo e Bàrnaba dissentivano e discutevano animatamente contro costoro, fu stabilito che Paolo e Bàrnaba e alcuni altri di loro salissero a Gerusalemme dagli apostoli e dagli anziani per tale questione. Essi dunque, provveduti del necessario dalla Chiesa, attraversarono la Fenìcia e la Samarìa, raccontando la conversione dei pagani e suscitando grande gioia in tutti i fratelli.
    Giunti poi a Gerusalemme, furono ricevuti dalla Chiesa, dagli apostoli e dagli anziani, e riferirono quali grandi cose Dio aveva compiuto per mezzo loro. Ma si alzarono alcuni della setta dei farisei, che erano diventati credenti, affermando: «È necessario circonciderli e ordinare loro di osservare la legge di Mosè».
    Allora si riunirono gli apostoli e gli anziani per esaminare questo problema.

    Parola di Dio

    Salmo responsoriale

    Salmo 121

    Andremo con gioia alla casa del Signore.

    R

    Quale gioia, quando mi dissero:
    «Andremo alla casa del Signore!».
    Già sono fermi i nostri piedi
    alle tue porte, Gerusalemme!

    R

    Gerusalemme è costruita
    come città unita e compatta.
    È là che salgono le tribù,
    le tribù del Signore.

    R

    Là sono posti i troni del giudizio,
    i troni della casa di Davide.
    Chiedete pace per Gerusalemme:
    vivano sicuri quelli che ti amano.

    R


    Canto al Vangelo (Gv 15,4.5)


    Alleluia, alleluia.

    Rimanete in me e io in voi, dice il Signore; chi rimane in me porta molto frutto.

    Alleluia.

    Vangelo

    Gv 15,1-8

    Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto.


    + Dal Vangelo secondo Giovanni

    In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
    «Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato.
    Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano.
    Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».

    Parola del Signore

    Nella Messa della Beata Vergine Maria di Fatima


    Prima Lettura

    Is 61,9-11

    Gioisco pienamente nel Signore.


    Dal libro del profeta Isaìa

    Sarà famosa tra le genti la loro stirpe,la loro discendenza in mezzo ai popoli.Coloro che li vedranno riconosceranno che essi sono la stirpe benedetta dal Signore. Io gioisco pienamente nel Signore,la mia anima esulta nel mio Dio,perché mi ha rivestito delle vesti della salvezza,mi ha avvolto con il mantello della giustizia,come uno sposo si mette il diadema e come una sposa si adorna di gioielli. Poiché, come la terra produce i suoi germogli e come un giardino fa germogliare i suoi semi,così il Signore Dio farà germogliare la giustizia e la lode davanti a tutte le genti.

    Parola di Dio

    Salmo responsoriale

    Salmo 44 (45)

    Risplende la regina, Signore, alla tua destra.

    R

    Figlie di re fra le tue predilette
    alla tua destra sta la regina, in ori di Ofir.

    R

    Ascolta, figlia, guarda, porgi l’orecchio:
    dimentica il tuo popolo e la casa di tuo padre.

    R

    Il re è invaghito della tua bellezza.
    È lui il tuo signore: rendigli omaggio

    R


    Canto al Vangelo (Lc 11,28)


    Alleluia, alleluia.

    Beati coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano.

    Alleluia

    Vangelo

    Lc 11,27-28

    Beato il grembo che ti ha portato!


    + Dal Vangelo secondo Luca

    In quel tempo, mentre Gesù parlava alle folle,una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!».
    Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

    Parola del Signore.

Maggio 2020
LMMGVSD
010203
04050607080910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Giugno 2020
LMMGVSD
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930